ENTOMOLOGIA MEDICO LEGALE NELLE INDAGINI GIUDIZIARIE

ENTOMOLOGIA FORENSE E SUE APPLICAZIONI

 

eml1

L’entomologia forense trova la sua massima applicazione nel calcolo del “Period of Insect Activity”, colonizzazione entomologica post mortale, ponendo in correlazione l’entomofauna campionata sul cadavere, con i parametri ambientali specifici del luogo di rinvenimento; e, sulla base della natura qualitativa delle repertazioni entomologiche, può essere suggestiva di eventuali spostamenti subiti dal cadavere.

L’applicazione di metodiche biochimiche e molecolari ai reperti entomologici ha portato alla nascita di altre due branche dell’entomologia: l’entomotossicologia e l’entomogenetica.

La prima, mirata ad accertare la presenza di eventuali sostanze esogene ingerite dal deceduto ed acquisite dalla popolazione larvale, è impiegata nel tentativo di conoscere la causa del decesso.
La seconda, invece, attraverso l’individuazione del materiale genetico umano presente nei reperti entomologici, può concorrere all’identificazione.

 

eml2

 

L’entomologia forense deve operare in sinergia con la patologia forense integrando la valutazione dell’epoca di morte quando essa manchi di dati oggettivi in merito.
Il metodo entomologico si basa sullo studio di alcuni gruppi di Ditteri e Coleotteri che, dotati di una percezione olfattiva fortemente sviluppata, giungono sul cadavere richiamati dai gas emessi durante la trasformazione post mortale e vi depongono le proprie uova a brevissimo tempo dal decesso e, spesso, non oltre il paio d’ore.

 

 

eml3

 

La repertazione entomologica deve essere, quindi, effettuata sia nell’immediatezza del ritrovamento che in sede autoptica, nelle quali si farà particolare attenzione alla raccolta degli elementi più “anziani”.
Tutti i campioni prelevati saranno poi processati in laboratorio ed interpretati dall’entomologo. Tale metodologia in U.S.A. e in Europa ha acquisito una tale importanza da essere utilizzata routinariamente, ma nel nostro paese è ancora poco nota e quindi poco utilizzata. 

Dott.ssa Claudia Sollami

Consulente Tecnico Scientifico del sistema HACCP, della Sicurezza Alimentare ed Entomologia Forense - Biologa

93100 Caltanissetta (CL)
P.IVA 01946200852 - Telefono: 320 059 6883 - PEC: claudiasollami@biologo.onb.it

Copyright © 2019 Claudia Sollami. All Rights Reserved. Created by Open Solutions di Stefano Schifano